Non sai come creare tensione nei tuoi Beat?

Davvero?

Beh…ci sono ben 2 modi, completamente diversi tra loro.

E in questo articolo voglio prima spiegarteli teoricamente, per poi entrare nella pratica!

Se rimani con me durante tutto l’articolo, alla fine ti regalerò un Video di alto valore dove ti mostrerò come creare Tensione facilmente e velocemente a qualunque sequenza Midi!

Iniziamo.

Rilascio e Tensione: quello che devi sapere

In qualunque melodia, in qualunque sequenza Midi, in qualunque progressione…

Ci sono “zone sicure” e “zone in tensione”.

Ne ho già parlato in altri articoli, lo so…ma questo concetto è MOLTO importante.

E dovresti ricordarlo sempre quando crei una melodia all’interno della tua Daw!

Cosa intendo per “zone sicure”?

Solitamente le zone sicure (dette anche zone di rilascio) sono quelle parti della melodia in cui ci sentiamo “a casa”.

Quindi sono quei gradi della scala che sentiamo più spesso.

Un esempio?

Il Primo, il Quarto e il Quinto grado di qualunque scala sono i gradi più utilizzati in assoluto!

Questo significa che se iniziamo un giro di accordi con questi gradi non ci saranno particolari tensioni.

Durante la riproduzione della progressione (giro di accordi), come puoi vedere nella foto qui sopra, ci saranno però degli accordi su ALTRI gradi della scala.

Ad esempio nella foto qui sopra possiamo vedere lo schema 1-4-5-6 che significa:

  • Il primo accordo sul primo grado della scala
  • Il secondo accordo sul quarto grado
  • Il terzo accordo sul quinto grado
  • Il quarto accordo sul sesto grado della scala.

Tutti questi gradi non provocano particolare Tensione nella Progressione.

Ma, ricordi?

Noi dobbiamo forzarla!

O meglio, dobbiamo fare in modo, durante la composizione dei nostri Beat, di rendere la Progressione più interessante, senza stravolgere tutto e ripartire da zero!

1° METODO: Il settimo grado

Lo schema qui sopra è: 1-4-5-6.

Cosa succede se prendiamo l’ultimo accordo e lo spostiamo sul 7° grado?

Lo schema diventerebbe: 1-4-5-7.

Ehy, lo so cosa stai pensando…

“Ma cosa vuoi che cambi? Sono dei semplicissimi gradi della scala e uno vale l’altro…”

No, ti sbagli amico mio.

Ogni GRADO DELLA SCALA ha una determinata caratteristica (lo spieghiamo bene nei nostri corsi avanzati che trovi nella sezione Prodotti del Blog).

Noi quindi, con il giusto allegato davanti che ci mostra la caratteristica di ogni grado, possiamo SCEGLIERE che comportamento dare alla Progressione.

Ma torniamo all’esempio di prima ora.

Questo piccolo cambiamento (spostare l’ultimo accordo sul 7° grado) ci permette di creare questa benedetta TENSIONE!

Non ci credi?

Se rimani con me fino alla fine dell’articolo, lo sentirai con le tue orecchie!

Per ora, ti mostro lo screenshot della Progressione modificata (1-4-5-7):

2° METODO: Le settime

Anche in questo metodo, se ci fai caso, è presente il nome “Settima”.

Prima parlavamo del 7° grado…e ora delle Settime.

Se ti stai chiedendo qual è la differenza, te la spiego subito in modo super-semplice!

Nel Metodo #1 abbiamo creato un accordo sul 7° grado della scala.

Ad esempio: eravamo in LA-MINORE e, giustamente, abbiamo spostato l’ultimo accordo sul SOL.

Quindi, grazie alla scala di riferimento che ci indica le note di quella tonalità, siamo riusciti a creare Tensione con questo piccolo spostamento.

Nel Metodo #2 che ti sto per spiegare ora, invece di creare o spostare l’ultimo accordo, andiamo proprio a TRASFORMARE tutti gli accordi della nostra bellissima Progressione!

In pratica ora sono Triadi (sono accordi formati da 3 note).

E il nostro obiettivo è quello di trasformarle in Settime, che significa aggiungere il Settimo Grado (già sentita questa parola? ahah) in ogni accordo.

Per non complicarci la vita e per rendertela molto semplice…

Quello che devi fare è aggiungere una nota ad ogni accordo (anche se non conosci la teoria musicale non è un problema perchè la regola per creare una Settima è sempre uguale).

Ah, se vuoi iniziare a studiare la teoria GRATIS ho preparato 4 video per te proprio QUI >>

Ora, non voglio annoiarti spiegandoti nuovamente le regole per creare accordi avanzati (settime, none, ecc)…

Anche perchè ne parlo già in questo articolo in modo molto approfondito.

L’unica cosa che devi sapere è questa:

CREARE SUL PIANO-ROLL (O SUONARE SULLA TASTIERA MIDI) DEGLI ACCORDI DI SETTIMA, CREA AUTOMATICAMENTE TENSIONE NEI TUOI BEAT!

Provare per credere.

Guarda la foto qui sotto per vedere con i tuoi occhi una Progressione formata da tutte Settime (la stessa di prima ma modificata):

Un regalo per te

Come promesso all’inizio dell’articolo, voglio farti un regalo.

……….Rullo di tamburi……...

Ecco a te il Nuovo Video in cui ti mostro questi 2 Metodi di alto valore per creare Tensione nelle tue strumentali!

Puoi applicarli subito sulla tua Daw, da oggi in poi.

Buona visione!

PS: Iscriviti al canale Youtube e attiva la campanella per le prossime notifiche!

Se vuoi entrare nel mondo dei Beatmaker che conoscono la musica, allora devi iniziare a studiare GRATIS questi 4 video di Teoria e Composizione >>

Stay Creative

–Andrea