Benvenuto all’interno di questo articolo!

Qui è dove ti svelerò i 3 metodi per dare groove a qualunque batteria.

Non ha importanza se utilizzi i Samples (suoni già pronti in formato audio) o la produzione Midi.

L’importante è raggiungere l’obiettivo n.1 della batteria: creare ritmo nel Beat!

Questo articolo sarà piuttosto breve ma intenso.

E alla fine ti regalerò un video della durata di 11 minuti completamente gratuito per vedere NELLA PRATICA come applicare questi concetti all’interno della tua Daw.

Sei pronto?

Via!

1° METODO – Kick

In tutti e 3 i metodi che vedremo tra pochissimo c’è una cosa che devi sapere.

Si chiama “SNAP”.

E’ una funzione che trovi in ogni Daw (programma di produzione musicale) e ti permette di “staccare” le note dalla griglia sul Piano-Roll.

Diciamolo in parole ancora più semplici:

Se hai lo SNAP attivo, le note seguiranno la griglia e il tempo impostato nella griglia.

Se hai lo SNAP disattivo, le note NON seguiranno la griglia in alcun modo.

E’ un pò come disegnare a mano libera.

Ci sei fin qui?

Bene, andiamo avanti.

Quando bisogna agire sulla funzione SNAP durante la creazione di Beat?

Principalmente i due casi:

  1. Quando vuoi Quantizzare una sequenza MIDI
  2. Quando vuoi Squantizzare una sequenza MIDI

Il primo caso è il più utilizzato.

Sarà sicuramente capitato anche a te di suonare una melodia sulla tastiera registrando dalla Daw e vedere tutte le note completamente “fuori tempo”.

A quel punto cosa facevi?

Andavi a Quantizzare (senza S).

Quantizzando allineavi tutte le note alla griglia, giusto?

Cosa succede se invece di quantizzare, applichiamo la tecnica al contrario?

Ed ecco che arriviamo al secondo caso: la Squantizzazione.

Squantizzare significa spostare (appositamente) le note dalla griglia.

Spostandole creeremo più ritmo sicuramente e questa tecnica la puoi applicare sia alla Batteria che alle Melodie, in qualunque genere musicale che necessita di Groove!

Questo primo metodo riguarda il Kick ed ecco tutto quello che devi fare.

  • Disattiva lo SNAP
  • Seleziona tutti i Kick del tuo Pattern (Samples o Midi non cambia)
  • Sposta leggermente di qualche millisecondo i Kick verso destra

Provare per credere!

La tua batteria cambierà totalmente faccia solo spostando i Kick!

(Vedremo bene alla fine di questo articolo come fare nella pratica, tranquillo).

2° METODO – Snare/Clap

Questo metodo è lo stesso identico del primo.

In realtà tutti i metodi sono uguali e hanno come unico obiettivo quello di dare ritmo e Groove al Beat.

In questo caso devi sempre disattivare lo SNAP e spostare di qualche millisecondo Snare e Clap.

Mi raccomando, non esagerare!!

Rischi di compromettere tutto il Beat se sposti troppo questi elementi verso destra.

Sperimenta e vedrai i risultati.

L’unica differenza di questo metodo rispetto al primo è che sposti degli elementi della Batteria in Levare e non in Battere.

Quindi in realtà non cambia molto.

Questo metodo però (così come gli altri) devi applicarlo singolarmente.

Nel senso che non puoi spostare tutti gli elementi della batteria insieme!

Dovrai fare molta attenzione quindi.

Sposta solo i Kick oppure solo gli Snare/Clap.

Un elemento alla volta!

3° METODO – Hihat

Ed eccoci al terzo metodo.

Se hai letto con attenzione i metodi precedenti, qui c’è poco da dire!

Seleziona tutti i piatti (hihat) sia aperti che chiusi (e magari anche le percussioni) e spostali verso destra, “uscendo” dalle linee della griglia del Piano Roll, in modo da creare un Groove costante.

Perchè si sa, i piatti sono molto più presenti in un Pattern di batteria, rispetto ai singoli Kick o Snare.

Solitamente troviamo terzine veloci, o ritmi rapidi come ad esempio i multipli di 2.

Per questo è importante agire anche sulla Velocity.

Prova a spostare tutti i piatti e le percussione del tuo Pattern e cambia la Velocity (intensità dei suoni).

In questo articolo ti spiego bene come automatizzare suoni e melodie anche con questa funzione.

Non voglio dilungarmi troppo per cui ti lascio il link al Video che ho caricato pochi giorni fa su Youtube.

Sono certo che queste semplici tecniche potranno stravolgere in positivo le tue basi, basta applicarle!

Buona visione.

Se vuoi approfondire la Teoria e la Composizione per Beatmaker…

Allora clicca qui e goditi i 4 video gratuiti che ho girato per te!

Stay Creative

–Andrea