fbpx

In questo articolo vado dritto al punto.

Si tratta di una guida pratica da seguire step-by-step, proprio perchè non voglio farti perdere tempo.

Tra poco scoprirai quali sono i 4 accordi “magici” che puoi scrivere sul Piano-Roll partendo da zero…e se leggi l’articolo fino alla fine, capirai l’intero procedimento pratico.

Quindi…iniziamo subito!

1° Step: La tonica

Se ti approcci per la prima volta al mondo della produzione MIDI, probabilmente non sai quello che stai facendo.

Ti trovi spaesato e ogni volta che apri il Piano-roll vai a caso, sperando di azzeccare le note.

E quando è ora di scrivere gli accordi…oh my god!

Non riesci a creare un “legame” tra loro e ti sembrano sempre stonati.

Quindi, se vuoi risolvere una volta per tutte questo problema con un metodo PRATICO…devi scegliere prima di tutto le toniche.

Cos’è la tonica in un accordo?

Semplice: la nota più bassa.

Guarda questo screen per capire:

Su questo accordo di RE MINORE la tonica è il RE (la nota più bassa dell’accordo indicata dalla freccia rossa).

Ma perchè ti ho spiegato la tonica?

Perchè per iniziare devi scegliere le toniche degli accordi che andrai a creare.

E per fare questo, non puoi più permetterti di andare “a caso” come fanno tutti.

Quindi seguimi nel 2° step perchè ti dico io quali toniche scegliere!

Per approfondire iscriviti al corso di Teoria per Beatmaker >>

2° Step: Segui questo schema

Per non complicarci la vita, creeremo la progressione sulla scala di LA MINORE (che contiene tutti i tasti bianchi).

In questo modo potrai facilmente replicare sulla tua Daw, qualunque essa sia.

ps: sappi che una volta creata la progressione, la potrai spostare in qualunque altra tonalità, selezionando e trascinando tutti gli accordi in qualunque posizione sulla tastiera (rimarrà tutto intonato!)

Lo schema da seguire è uno dei più utilizzati nell’Hip-Hop e nella Trap.

Si tratta di una progressione minore formata da 4 accordi:

Quindi prima di tutto apri il Piano Roll e scrivi queste 4 toniche partendo dal LA.

Se hai fatto correttamente l’esercizio, dovresti trovarti davanti a uno schema di questo tipo:

Ogni numero rosso riportato nell’immagine rappresenta un grado della scala di LA-MINORE, perchè è la tonalità che abbiamo usato in questo esempio.

Ricordi?

Il LA-MINORE include tutti i tasti bianchi, quindi per scrivere lo schema 1-6-3-7 ti basta contare i tasti bianchi successivi al LA (verso l’alto per intenderci).

Risultato: LA-FA-DO-SOL.

Ora ti starai chiedendo perchè lo schema era in “numeri romani”…

Ottima domanda! 🙂

Ti do la risposta esatta nel prossimo step.

Per approfondire iscriviti al corso di Teoria per Beatmaker >>

3° Step: Crea gli accordi

A questo punto non ti resta che scrivere un accordo sopra ad ogni tonica.

Per capire che tipo di accordo scrivere, ti basta guardare lo schema precedente.

Dai, te lo rimetto qui sotto così non devi fare sforzi 🙂

Le lettere MINUSCOLE indicano un accordo MINORE.

Le lettere MAIUSCOLE indicano un accordo MAGGIORE.

In questo esempio puoi notare che l’unico accordo minore è il primo, mentre gli altri 3 sono maggiori.

Quindi non ti resta che entrare sul Piano-Roll e applicare queste formule…

Accordo Minore: TONICA + 3 + 4

Accordo Maggiore: TONICA + 4 + 3

Non agitarti, è tutto estremamente semplice, guarda qui:

Ok, a questo punto devi finire l’esercizio e ti ritroverai con i 4 accordi “magici” perfettamente intonati tra loro!

E il gioco è fatto!

Risultato finale:

  • 1° ACCORDO LA MINORE
  • 2° ACCORDO FA MAGGIORE
  • 3° ACCORDO DO MAGGIORE
  • 4° ACCORDO SOL MAGGIORE

A forza di esercitarti in questo modo, cioè creando più combinazioni possibili…potresti arrivare a un punto in cui ti poni domande del tipo:

– Quali sono gli altri giri di accordi famosi?

– Come si possono rendere originali le progressioni, in modo da distinguersi da tutti gli altri Beatmaker?

Sarò diretto: se vuoi fare sul serio con la musica, devi scoprire tutte le combinazioni possibili e renderle ORIGINALI, grazie alle tecniche avanzate che insegno nel mio corso di Teoria per Beatmaker.

È 100% gratis e 100% online, quindi non hai scuse!

Iscriviti cliccando sul link qui sotto:

Per approfondire iscriviti al corso di Teoria per Beatmaker >>

Stay Creative
–Andrea